energy for your independence


GREEN NRG . IT

Sistema di accumulo Densys STORE


Aumenta considerevolmente (oltre 70%) l’autoconsumo fotovoltaico


Gode della trazione fiscale del 50%


Sistema non sottoposto alla normativa v2.CEI021., essendo un SISTEMA PASSIVO tipo UPS. Funzionamento  in “Stand Alone”  - (non lavora in parallelo alla rete per cui paragonabile ad un qualsiasi elettrodomestico)

La stazione di accumulo di energia elettrica, l’Energy Storage, è un prodotto che vuole privilegiare l’autoconsumo delle energie rinnovabili rispetto all’energia elettrica della rete normale in ambito domestico, portandolo a oltre il 70% in un anno. 

La particolarità del sistema sta nella gestione intelligente dell’approvvigionamento dell’energia elettrica, ottenuta mediante il continuo monitoraggio del flusso di consumo elettrico dell’ abitazione, privilegiando la corrente prodotta dall’impianto fotovoltaico nelle ore di insolazione per caricare le batterie contenute nella stazione e per le utenze in uso in quel momento. L’accumulo dell’energia è sufficiente per un’autonomia giornaliera in tutte le stagioni, tranne quella invernale, per un normale uso domestico e consumi annuali intorno a 3.500/4.500 kWh;  di conseguenza le utenze elettriche verranno automaticamente alimentato dalla rete elettrica solo nel caso che l’energia accumulata sia stata completamente consumata.

La principale differenza di questo prodotta da analoghi sistemi presenti sul mercato, è costituita dal sistema che carica le batterie con curve costanti risolvendo il problema dei picchi di corrente generati da motori elettrici di lavatrici, lavastoviglie, pompe e elettrodomestici simili.

Infatti, per esempio le lavatrici che durante il ciclo di lavaggio hanno mediamente circa quindici avviamenti con relativi picchi di corrente, in presenza di un sistema di accumulo non predisposto per il controllo delle curve di corrente, porta a continui innalzamenti e abbassamenti della tensione con possibile spegnimento di luci al neon, televisori, apparecchi radiofonici e computer e nel tempo compromettere durata di vita degli utilizzatori stessi.

Questi sistemi lavorano 24h al giorno, con sollecitazioni importanti, per cui necessitano di un elettronica di potenza con componenti sovradimensionati  e progettata specificatamente. Solo con  l’applicazione di tecnologie basate su lunghe esperienze e ricerche scientifiche si riescono ad ottimizzare  i flussi di energia in continua variazione in entrata che in uscita, garantendo all’utente massima efficienza e lunga vita del sistema, delle batterie e infine degli apparecchi domestici stessi.

FUNZIONAMENTO

CONVENIENZA

In seguito elencheremo i costi/ricavi per un impianto FV di 3 Kwp di potenza installato sul tetto rivolto a sud in Nord Italia con detrazione fiscale al 50% e ACCUMULO Densys STORE


Caratteristiche e valori medi:

- consumi medi annuali dell’utente: ca.3.400 Kwh/anno (media italiana/famiglia)

- autoconsumo con accumulo: 70% = 2.415 kWh

- costo energia prelevata dalla rete: attualmente in media circa     0,18 €/Kwh (equivale al costo energia in fascia protetta < 1.800 kWh/anno (30% x 3.400 kWh= 1.020 kWh);

- valore dell’energia immessa in rete: 0 €/Kwh (sistema Stand Alone);

  1. -rimborso del contributo in conto scambio: 0 €/Kwh

  2. -costi amministrativi GSE: 0 €/anno

- costo “servizio misura impianto” da parte di ENEL: 0 €/anno.

  1. -costo impianto “CHIAVI IN MANO” stimato: 13.000 €, IVA inclusa


COSTI / RICAVI su base annuale:

- Energia prodotta in totale dall’impianto fotovoltaico: 3 kWp x 1.150 kWh/kWp= 3.450 KWh (media produzione in Nord-Italia);

- Energia autoconsumata: 2.415 KWh (pari a 70%);

  1. -Energia prelevata dalla rete: 1.020 KWh;


CALCOLO ECONOMICO:

a) l’utente risparmia attraverso l’energia autoconsumata (70%) 2.415 kWh X 0,27 €/kWh= +652 €

b) l’utente paga attraverso le bollette elettriche energia prelevata: 1.020 kWh X 0,18 €/kWh = -183 €

c) l’utente viene rimborsato attraverso la detrazione fiscale del 50% per 10 anni 13.000 € x 50% / 10 anni= +1.300 €


Riassumendo, ecco i dati conclusivi:

+(a)652 € – (b)183 € + (c) 1.300 = 1.769 € (utile)


Sarà facile calcolare che il ritorno economico di un impianto FV con stazione di accumulo potrà avvenire in meno di 7/8 anni. (Calcolando un aumento del costo energetico di 3% all’anno)


Le batterie al Pb Gel hanno una durata ben maggiore. Il loro costo oggi è intorno a 1.500 € ed è destinato a calare molto nei prossimi anni

               by IBEKO IMPIANTI SRL


DATI TECNICI DI BASE:

  1. - Tecnologia sistema: MPPT convert. DC/DC

  2. - Efficienza del sistema: > 93%

  3. - Accumulo in batterie al Pb-Gel, 

  4. - Marca: SONNENSCHEIN oppure  HOPPECKE

  5. - Capacità di accumulo lorda: 7,2 - 13,0  kWh

  6. - Potenza continua disponibile:  4,5 kW

  7. - Potenza di picco: 12000 kVA

  8. - Sistema di monitoraggio flusso produzione/   consumi ad App Andoid e iOs incluso


SCHEDA TECNICA COMPLETA

DENSYS STORE

Flyer Densys STORE.pdf

SCHEDA TECNICA

DATA LOGGER-DENSYS STORE

4-noks 6-13.pdf

 

DATI TECNICI

  1. -Tecnologia sperimentata (da oltre 100 anni)

  2. -Spunto di corrente elevato

  3. -Costi di produzione bassi

  4. -Alta efficienza di accumulo

  5. -Durata fino a 10 anni

BATTERIE AL Pb-Gel- UNA CARRIERA FILMINANTE

1 - Mai tenerele batterie scariche! 

2 - Adattare la tensione di carica all‘uso!  ( CICLI FREQUENTI DI CARICA/SCARICA NECESSITANO TENSIONI DI CARICA             PIÙ ELEVATE - CARICHE DI MANTENIMENTO IN STAND-BY NECESSITANO TENSIONI DI CARICA INFERIORI)

3 -  Adattare la tensione di carica alla temperatura della batteria. (TENSIONE DI COMPENSAZIONE 5 mV/K/cella)

4 -  Evitare assolutamente scariche profonde!  (SCARICARE MAI MENO DI 20% DI CAPACITÀ RIMANENTE)

5 -  Utilizzare la batterie adatte alle applicazioni (BATTERIE PER ACCUMULO AD ARCHITETTURA SPECIALE)

5  REGOLE D’ORO PER INCREMENTARE LA VITA DELLE BATTERIE AL PIOMBO

ACCUMULARE E GESTIRE ENERGIA EFFICIENTEMENTE SERVE UN KNOW HOW BASATO SU ESPERIENZE PLURIENNALI.

QUESTI SISTEMI LAVORANO 24 h su 24 E NECESSITANO COMPONENTI SOVRADIMENSIONATI.

PER MANTENERE EFFICIENTI LE BATTERIE BISOGNA SEGUIRE ALGORITMI DI CARICA/SCARICA CHE SONO BASATI SU ESPERIENZA E RICERCHE SCIENTIFICHE


DIFFIDATE DA SISTEMI PRODOTTI DA AUTODIDATTI

  1. - Aumento spessore piastre   

  2. - Evaporazione acqua

-  Sedimentazione massa attiva (Shedding)

-  Impiombimento

-  Autoscarica accellerata, formazione dendriti

  1. - Sulfatazione

CAUSA DEL DEGRADO DELLA BATTERIE AL Pb